Ascanio e Katia genitori di Tancredi: “Volevamo chiamarlo come il figlio di Belen Rodriguez”

TopNotizie.it 22 marzo 2013 0

katia_ascanio_tancredi_matildaAscanio Pacelli e Katia Pedrotti si sono conosciuti nella spiatissima casa del Grande Fratello e da allora non si sono più lasciati tanto da sposarsi e metter su una vera famiglia. Dopo Matilda, la loro prima figlia, di recente è arrivato anche il secondogenito, Tancredi; la coppia ha presentato il piccolo di casa a Visto sulle cui pagine Ascanio ha dichiarato: “Avevamo dichiarato che volevamo dare una sorellina a Matilda perché con lei siamo stati fortunati: è un piccolo angelo. Ora per quanto mi riguarda sento che la mia famiglia è completa”.

Katia, al settimo cielo, ha invece dichiarato sulle pagine del medesimo settimanale: “Quando ho scoperto di essere incinta, ero emozionata come la prima volta, anche se provavo sensazioni diverse perché un maschietto e una femminuccia sono piccoli mondi completamente diversi e non sapevo cosa aspettarmi. Ora non penso ad allargare la famiglia perché sto bene così, mi sento realizzata. Però tra cinque anni potrei essere di nuovo incinta. Matilda ci chiedeva una sorellina: è arrivato Tancredi. Forse sarà lui a chiederci un fratellino”.

Ma come mai la coppia ha deciso di dare il nome Tancredi al loro piccolo? A spiegarlo e l’ex gieffino, che rivela: “Sono stato io. Mi assumo tutte le responsabilità perché a Katia non piace più di tanto. La storia del nome è lunga. A me piaceva tantissimo il nome Santiago, ma quando Belen è rimasta incinta e ha dichiarato che suo figlio si sarebbe chiamato così, ho abbandonato l’idea. Allora ho ripiegato su Tancredi, che mi piace ugualmente”.

Come ha fatto quindi a convincere la neo mamma? “Katia era scettica, ma per convincerla ho adottato una tattica che si è rivelata vincente: ogni giorno le proponevo nomi pessimi, irripetibili. E ogni volta nella rosa dei nomi c’era Tancredi, che ovviamente era il più bello della lista. Così alla fine è stato facile decidere”.





CONDIVIDI!

-:6328

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing