Furto in casa D’Alessio: il cantante risponde alle critiche subite

Gigi-d-Alessio-rapinaOltre il danno, la beffa. Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo qualche giorno fa sono stati vittima di una spiacevole sorpresa. La loro villa a Roma è stata derubata da una banda di ladri, i quali si sono accaparrati un bottino di milioni di euro. Tra la refurtiva alcuni Rolex della collezione del cantante e gioielli appartenenti alla Tatangelo che avevano anche un valore affettivo. “Stiamo vivendo un momento veramente brutto! Essere derubati della propria serenità, delle cose che hanno una loro storia, nel posto in cui dovresti sentirti più sicuro, è terribile! Siamo devastati! La paura rimane, spero che il tempo ci aiuti… almeno a dormire” Questo è stato il messaggio lasciato dalla Tatangelo sulla pagina Facebook.

Parole che gli abitanti del web non hanno molto gradito; molte sono state le polemiche scaturite che hanno ricordato ai due cantanti che al momento in Italia migliaia di persone stanno vivendo una situazione economica tragica e che in molti non hanno nemmeno una casa da farsi svaligiare. La coppia si è trovata a fare i conti, non solo con la perdita subita, ma anche con gli internauti inferociti. A riguardo si è espressa anche Selvaggia Lucarelli che sulla sua pagina ha scritto con fare molto ironico: “I ladri hanno portato via due milioni di euro di bottino dalla casa di D’Alessio e Anna Tatangelo. Tutti in fondotinta e kajal. ‘Na tragedia”. 

Gigi D’Alessio non è stato ad ascoltare passivamente tutte queste critiche, così è intervenuto per dire la sua:“Leggendo i commenti sul web mi rendo conto che l’invidia è la cosa più brutta in questo mondo. Malgrado tutto non auguro a nessuno di provare la stessa esperienza che stiamo vivendo noi in queste ore. Nemmeno a chi in questo momento sta godendo di questa brutta notizia. Io amo tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing