Meteo, “Un anno senza estate”: le rivelazioni dell’esperto francese

TopNotizie.it 2 giugno 2013 0

ESTATE-FREDDALa strofa cardine del brano della Goggi, “Maledetta primavera”, sarà riecheggiata in diverse occasioni negli ultimi tempi, alla luce delle previsioni meteo che proprio non riescono a farci intravedere neanche lontanamente qualche spiraglio di stagione calda, dopo un inverno da archiviare. Nel nostro Paese, quindi, continuiamo a vivere in una stagione di mezzo tra l’autunno e l’inverno, nonostante il calendario ci indichi il contrario.

Tra pochi sprazzi di sole, è il vento freddo e le basse temperature, seguite da pioggia e, in alcuni casi neve, a dominare, facendoci sperare ancora più insistentemente le calde giornate d’estate. In tanti si son trovati sicuramente ad ironizzare sostenendo: “Sarà un anno senza estate”, prima di accorgersi che c’è chi, esperto in materia, continua a sostenerlo senza alcun tipo di ironia.

Stiamo parlando dell’esperto francese Laurent Cabrol, il quale continua a sostenere realmente che questo 2013 sarà un “anno senza estate”, ricordando a tal proposito quanto avvenne nel 1816. Quell’anno, l’eruzione del vulcano Tambora, in Indonesia, determinò l’emissione di grandi quantità di cenere negli strati superiori dell’atmosfera, limitando quindi l’irraggiamento solare e determinando un crollo delle temperature in tutto il pianeta, con la conseguente assenza della stagione estiva.

Stando alle affermazioni dell’esperto, i prossimi mesi saranno ancora freddi in particolare in riferimento a Regno Unito, Francia, Spagna, Svizzera e nord Italia. “La temperatura dell’acqua dell’oceano Atlantico e del mar Mediterraneo è molto bassa, ben al di sotto rispetto alle medie del periodo, e l’aria si mantiene molto umida”, ha commentato Cabrol, rafforzando così la sua tesi, secondo le quali ci sarebbe un buon 70% di probabilità che l’estate sia molto fredda e piovosa su tutta l’Europa occidentale.





CONDIVIDI!

-:878

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing