Michael Jackson: la pop star non avrebbe dormito per circa due mesi prima di morire

michael-jacksonMichael Jackson è deceduto per la carenza di sonno? Stando alle nuove rivelazioni, la risposta potrebbe essere affermativa poiché sembrerebbe che la pop star non dormisse veramente da 60 giorni prima di morire. Questo è quanto ha rivelato alla Cnn il professor Charles Czeisler, esperto del sonno della Harvard Medical School. Secondo il professore il cantante aveva trascorso circa due mesi senza mai godere del sonno profondo della cosiddetta fase Rem (Rapid eye movement), considerata il vero riposo per l’uomo e fondamentale per il suo stato di salute psico-fisica poiché è proprio in questa fase che si rigenerano cellule e l’organismo in generale.

Questo disturbo avrebbe portato alla somministrazione alla star del Propofol, da parte del dottor Conrad Murray, accusato di omicidio involontario per la morte della celebre pop star. Murray avrebbe ordinato grossi quantitativi di Propofol da aprile a giugno per un totale di circa 155.000 millilitri. Secondo l’esperto di Harvard, se una dose eccessiva del farmaco non lo avesse ucciso il 25 giugno del 2009 sarebbe stata la stessa mancanza di sonno a interrompere la sua vita.

E proprio il 25 giugno ricorreranno quattro anni dalla sua scomparsa. A tal riguardo, Mtv ha deciso di commemorare Jacko con un programmazione speciale. Si inizia oggi su MTV Classic dalle 11 con la Top 10 Michael Jackson, la rotazione Michael Jackson VS Jackson Family/Popstars e Black Music e dalle 19 una selezione di video della Queen e del King del Pop, cioè Madonna e Michael Jackson. A seguire la Top 20 con i suoi migliori video di sempre.

Domenica 23 e martedì 25 giugno l’appuntamento è con la Videography completa alle ore 11 e alle ore 19. Su MTV Music, invece, la celebrazione di Michael Jackson avverrà proprio nel giorno del quarto anniversario della sua morte. La Top 10 Michael Jackson sarà trasmessa alle ore 13 e alle ore 23.

Comments

    Cinzia

    (22 giugno 2013 - 19:02)

    Quello che gli hanno fatto è disumano, imperdonabile, che la giustizia divina punisca chi lo ha massacrato in questo modo e poi ucciso senza pietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing