MotoGP, Lorenzo pronto a tornare in pista dopo l’operazione: missione impossibile?

motogp lorenzoL’operazione chirurgica alla quale si è sottoposto ieri Jorge Lorenzo, dopo la brutta caduta nel corso delle prove libere sul circuito di Assen, in occasione della settima tappa di MotoGP nel Gran Premio d’Olanda, è perfettamente riuscita: “E’ stata un’operazione difficile, ma apparentemente ben riuscita. Abbiamo inserito una placca in titanio e otto viti per fissare i frammenti della clavicola. Nelle prossime ore valuteremo il progresso del paziente e poi saremo in grado di stimare quanto tempo servirà per la riabilitazione”, ha dichiarato il medico in merito.

Lorenzo tuttavia, ha deciso di non starsene in casa per il decorso post-operatorio, e nonostante i dubbi dei medici, lo spagnolo è nuovamente tornato nel pomeriggio di ieri in Olanda per stare vicino al suo team. Qui, attenderà il parere dei medici prima del warm up di questa mattina ed in caso di nulla osta proverà addirittura a tornare in sella alla sua moto. Se le sensazioni saranno positive, allora Jorge si sottoporrà a un nuovo consulto e poi deciderà il da farsi con la squadra.

“In teoria c’è la possibilità che corra il GP, perché sono passate più di 24 ore dall’anestesia”, ha detto il dottor Macchiagodena della Clinica Mobile. Se così fosse, la sua M1 è già pronta, classificata in griglia con il 12° tempo. Missione impossibile? Vedremo…

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing