Paola e Chiara shock, lasciano la musica? “Nessuno ha creduto in noi”

paola_e_chiaraL’11 giugno uscirà il nuovo disco di Paola e Chiara Iezzi, considerate da sempre le sorelle del pop italiano. Da quanto si apprende nella pagina ufficiale Facebook di Chiara, la sorella bionda del duo, questo nuovo lavoro, dal titolo Giungla, anticipato dal singolo Divertiamoci (perché c’è feeling), potrebbe essere l’ultimo del duo musicale. Non si capisce se le due intendono lasciare definitivamente la musica o invece continuare dei percorsi da soliste che entrambe, nel corso degli anni hanno sperimentato con buoni risultati. Lo scorso sabato Chiara Iezzi ha quindi scritto sulla sua pagina le seguenti parole: “Solo questo, dopo 17 anni dedicati alla musica, mi sento di dire che nessuno mai veramente ha creduto o puntato su di noi. Ecco perché Giungla è probabilmente l’ultimo disco. Il pop dance all’estero e’ una realtà e un business, qui non si capisce perché siamo le uniche a farlo. Lo avete notato,vero? No ecco”.

Numerosi i commenti da parte dei sostenitori del duo, ma anche qualche critica alla quale però, Chiara ha comunque risposto spiegando il suo punto di vista: “Questo è un paese da lasciare a se stesso. Comunque come avevo già detto, nel cd abbiamo fatto tutto per bene, niente è lasciato al caso. Se avete un’aspettativa alta sarete contenti delle canzoni, per il resto abbiatene cura…. basta con le perle ai porci, come aveva già detto Elio. (ho quel disco tra l’altro!)”.

Questo, uno dei commenti lasciati dalla cantante, per poi concludere:

“Un’ultima cosa: ricordo che quando ci diedero la cover di GQ fu tra i numeri più venduti e non solo perché Rankin (fotografo internazionale ci propose una cover di un certo tipo). Ogni volta che escono interviste nostre, sono tra le interviste più lette, se non le più lette. Se andiamo in TV c’è sempre audience e interesse ma poi veniamo sempre relegate e trattate come due che non hanno fatto niente o prese in giro. come se non ci fosse un valore o non fossimo all’altezza di chissà che cosa. Mentre vengono sempre spinti i soliti noti. Anche se si viene relegati, ciò non vuol dire che non hai valore, fanno solo finta che non ce l’hai. Fanno finta che non sei d’interesse per le persone. Ma io penso e credo che noi alle persone interessiamo eccome”.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing