Scossa di terremoto di 3.9 gradi tra Ancona e Macerata

terremotoLa terra continua a tremare in Italia: questa mattina, un evento sismico importante localizzato a 21 km dalla costa, è stato avvertito dalle popolazioni tra le province di Ancona e Macerata, con epicentro in prossimità dei comuni di Sirolo, Numana e Porto Recanati. A diffondere la notizia, la Protezione Civile, secondo la quale, dalle verifiche effettuate dalla “Sala Situazione Italia” del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone e/o cose.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha diffuso poi i primi dati relativi al sisma, facendo sapere che si è trattato di una scossa con magnitudo di 3.9 gradi registrata questa mattina intorno alle 7:44. La scossa sarebbe stata sentita chiaramente dalla popolazione che ha ovviamente intasato le linee dei centralini dei Vigili del fuoco di Ancora e Osimo.

L’Ingv ha registrato sempre nella stessa zona, successivamente altre due scosse, rispettivamente di magnitudo 2.2 e 2 a 6 chilometri di profondità. Anche in questi casi non sono stati registrati danni a cose e/o persone, stando a quanto riferito dalla Protezione civile regionale.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing