Amanda Knox: secondo il genetista Balding “innocente quasi al 100%”

Giulia Calchetti 8 luglio 2013 0

amanda-knoxAmanda Knox, condannata in primo grado e assolta in appello, coinvolta nelle indagini dell’omicidio di Meredith Kercher, uccisa a Perugia il 1 novembre 2007, potrebbe essere innocente. “Amanda Knox è innocente, quasi al 100%”. Questa è la percentuale stabilita col metodo di analisi brevettato dal professore londinese David Balding.

Secondo questo metodo, che potrebbe dare una svolta clamorosa al caso, si è stabilito che esiste una probabilità pari a quasi il 100 per cento che la ragazza non si trovasse sul luogo dell’omicidio quella notte. Il sistema del genetista inglese intende calcolare la probabilità che un indiziato sia stato effettivamente presente sul luogo del delitto e, secondo la sua teoria, le tracce DNA trovate sulla scena del crimine non sarebbero riconducibili ad Amanda Knox.

Sempre secondo il metodo firmato Balding, anche Raffaele Sollecito non sarebbe colpevole dell’omicidio. Secondo quanto scritto nei giorni scorsi dal quotidiano tedesco Bild, le nuove ricerche condotte attraverso il metodo Balding hanno inoltre riscontrato e trovato tracce di DNA che finora non sono mai venute fuori: “Balding ammette che questa nuova traccia potrebbe essere solo il risultato di una contaminazione dei campioni, quindi non è il solo processo ad andare avanti, ma anche la ricerca delle tracce di DNA.”





CONDIVIDI!

-:3195

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing