Paolo Borsellino: il ricordo a 21 anni dalla strage di via D’Amelio

Giulia Calchetti 19 luglio 2013 0

paolo-borsellinoOggi si ricorda un eroe. Il 19 luglio del 1992, Paolo Borsellino e i cinque agenti della scorta persero la vita nella strage di via D’Amelio. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione del 21° anniversario dell’agguato di via D’Amelio, ha espresso il suo commosso omaggio alla memoria di Paolo Borsellino e di Emanuela Loi, Agostino Catalano, Walter Cosina, Vincenzo Li Muli e Claudio Traina, addetti alla sua sicurezza:

“L’esempio e l’eredità che Paolo Borsellino ci ha lasciato – come tutti coloro che si sono sacrificati per tutelare i valori di giustizia, libertà e democrazia – sono oggi alla base delle iniziative sempre più numerose che spontaneamente si sviluppano nella società civile contro ogni forma di violenza e di insidiosa infiltrazione della criminalità organizzata”. – dichiara il capo dello Stato – Come ho ricordato il 23 maggio scorso, con i tragici attentati del 1992 in cui persero la vita Giovanni Falcone e Paolo Borsellino l’Italia fu ferocemente colpita nelle persone di suoi servitori eccezionali, di grandi magistrati, di autentici eroi di quella causa della legalità e della difesa dello stato costituzionale con la quale si erano identificati”.

Da queste mattina, via D’Amelio, brulicava di bambini per l’iniziativa dell’associazione Laboratorio Zen Insieme, la quale ha organizzato animazione ludica e didattica con percorsi di legalità. Nel pomeriggio sono previsti interventi di alcuni magistrati come Antonino Di Matteo, uno dei pm del processo della trattativa tra Stato e mafia e Domenico Gozo, procuratore aggiunto di Caltanissetta. Alle 16.58, l’ora della strage, un minuto di silenzio accompagnato dall’Inno di Mameli a cui seguiranno i versi declamati dalla poetessa Marilena Monti. Alle 18.30 la consegna delle targhe del movimento “Agende rosse”. In serata arriveranno Sabina Guzzanti, Marco Travaglio e Vauro per ricordare il giudice Borsellino. Come richiesto dai fratelli di Borsellino, non è prevista la presenza di politici, “Se verranno politici – ha spiegato ieri Salvatore Borsellino- li contesteremo anche se in maniera pacifica”.





CONDIVIDI!

-:769

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing