Salerno, uccide la madre e la fa a pezzi con una sega

SALERNOMacabro episodio a Salerno, dove un uomo ha ucciso la propria madre facendola a pezzi, per poi congelare alcuni resti del cadavere. Erano diversi giorni che Maria Pia Guariglia, l’anziana vittima di 73 anni, non si vedeva a giro. Il figlio, Lindo Renzi,45 anni, era stato avvistato sabato scorso senza la madre. Questo fatto aveva destato i primi sospetti, poiché Lindo non usciva mai senza la compagnia della donna.

Lindo, infatti, è affetto da patologie psichiatriche; era stato dimesso soltanto tre mesi fa dal reparto di Psichiatria dell’ospedale San Leonardo di Salerno ed era stato affidato alla famiglia. A dare l’allarme dell’accaduto, un telefonata anonima al 112 che segnalava un forte odore provenire dall’abitazione. La polizia, appena arrivata sul luogo del delitto, ha trovato l’uomo nudo disteso sul letto e poi la macabra scoperta: i resti della madre.

Lindo ha sezionato il corpo con una sega e poi ha messo i pezzi nel frigorifero. Alcuni sono stati trovati, sempre dalla polizia, su una griglia e in alcune pentole .Nel frigorifero è stato rinvenuto un piede della vittima. Secondo gli ultimi accertamenti da parte dei poliziotti della Squadra Mobile, il decesso della donna sarebbe avvenuto tre giorni prima dello smembramento ad opera del figlio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing