Tragedia Spagna: Dario Lombardo la presunta vittima italiana

trenoSi chiama Daniele Lombardo la presunta vittima italiana coinvolta nella tragedia di Santiago De Compostela, dove per il deragliamento del treno sono morte 78 persone. Dario, 25enne siciliano di Forza D’Agrò, si trovava in Galizia in vacanza. Secondo quanto riferisce una sua amica ucraina, Dario si trovava proprio su quel treno. Del ragazzo si sono perse le tracce dalle 20,42 di mercoledì scorso.

I genitori, che si sono recati in Spagna ieri sera, stanno vivendo ore d’ansia, sono infatti in attesa dei risultati del Dna dei sei corpi non ancora identificati, sperando che loro figlio si trovi tra i feriti. “Ho parlato stamattina con il padre del ragazzo è distrutto – afferma Fabio Di Cara, sindaco di Forza D’Agrò. Anche nel piccolo comune c’è apprensione. “È un piccolo centro e c’è tanta apprensione – continua il sindaco – Dario è un ragazzo del paese che tutti conoscono, sarebbe una tragedia ma non perdiamo la speranza che giunga qualche buona notizia”. Finora sono stati identificati 72 dei 78 corpi. Tre stranieri nel bilancio ufficiale dei morti: un algerino, un messicano e un americano.

Il macchinista del treno, Francisco Josè Garzon Amo, è ufficialmente agli arresti. A riferirlo il capo della polizia galiziana: “È piantonato in ospedale dalle 20 di ieri, ma non è ancora stato interrogato”, ha dichiarato Jaime Iglesias. Il sistema di allarme per segnalare l’eccessiva velocità nella curva in cui è avvenuto l’incidente ferroviario avrebbe funzionato, secondo quanto emerge dai primi rilievi compiuti dai tecnici. Il sistema ha segnalato al conducente che la velocità era superiore a quella prevista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing