Violento terremoto in Cina: centinaia di feriti e migliaia di abitazioni crollate

Giulia Calchetti 22 luglio 2013 0

terremoto-gansuUn violento terremoto ha colpito la Cina nelle prime ore di questo lunedì. È stata del grado 6.6 della scala Richter la magnitudo del terremoto che si è verificato oggi alle 7.45 locali (le 1.45 in Italia) nella provincia nord occidentale della zona montuosa del Gansu. La scossa è stata talmente forte che è stata avvertita nella capitale Lanzhou e in Xìan .Il sisma, seguito da una seconda scossa meno intensa, è stato superficiale, a una profondità di 20 km, per questo motivo ha provocato ingenti danni.

Al momento si parla di 75 morti, ma il bilancio delle vittime del terremoto è ancora provvisorio e purtroppo è destinato ad aumentare. I feriti sono centinaia e migliaia di abitazioni sono state danneggiate in un’area che va dall’epicentro, nella contea di Minxian, a numerose località della vicina provincia dello Shaanxi.

Le prime stime parlano di 1.200 edifici crollati e di 21mila costruzioni seriamente danneggiate. I piccoli centri colpiti e che hanno subito gravi danni risultano otto. A lavoro sono presenti centinaia di soldati, poliziotti e volontari sono impegnati nei soccorsi, che stanno cercando persone ancora vive sotto le macerie. Le operazioni, però,  sono rese più difficili dai danni provocati nei giorni scorsi dalle forti piogge che sono cadute sulla regione.



CONDIVIDI!

-:1030

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing