WeChat: aperta la sfida con Whatsapp

wechat_messi-600x341Lentamente si sta insinuando tra i vari dispositivi mobili WeChat, vera ‘nemica’ di Whatsapp, il servizio, ancora imbattibile, di messaggistica istantanea, che ricordiamo è diventata a pagamento anche per gli utenti in possesso di iPhone. Lo scorso 13 giugno Whatsapp ha annunciato di aver superato 27miliardi di messaggi scambiati in una sola giornata. WeChat, lanciata da una campagna pubblicitaria con testimonial Lionel Messi, è un’ applicazione proveniente dalla Cina , conta 300 milioni di utenti in larga parte registrati in Asia; a luglio il database di clienti registrati ha superato il traguardo dei 70 milioni di utenti registrati al di fuori della Cina.

Il lancio in Europa ha lo scopo di portare WeChat al di fuori dei confini nazionali per diventare la vera alternativa a WhatsApp. L’app è gratuita e disponibile per Android, BlackBerry, iOS, Symbian e i sistemi operativi Windows Phone. WeChat consente di inviare messaggi individuali e di gruppo, con possibilità di scrivere del testo e inoltrare note vocali, condividere video e audio. Si avvale inoltre di funzioni di geolocalizzazione con Agita e Cerca Intorno a te per contattare persone in tutto il mondo e nelle vicinanze. Permette anche di impostare quali contenuti rendere accessibili e quali condividere con una cerchia ristretta di amici.

Altra funzione è Bottiglie alla Deriva, attraverso la quale l’utente lancia un messaggio a cui un’altra persona può rispondere o rigettare in ‘mare’. La vera differenza con Whatsapp è che questa applicazione permette di effettuare chiamate gratuite in HD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing