Laura Pausini contro l’omofobia risponde su Facebook ad un utente: “Idiota e cafone”

TopNotizie.it 13 agosto 2013 0

laura_pausiniDa molti anni ormai, Laura Pausini si è quasi fatta “madrina” di una terribile realtà: la lotta contro l’omofobia. Di recente, tramite la sua pagina ufficiale di Facebook, ha voluto condividere il suo pensiero riguardo la tragica morte del 14enne gay suicida a Roma, scrivendo a riguardo: “Non si può decidere di lasciare la vita perché nessuno ti comprende… Sono senza parole, piena di rabbia e dolore perché in questo nostro paese si vive per giudicare, per fare delle chiacchiere da deficienti, per trovare difetti a chi non ne ha pur di parlare…”.

Poi ovviamente, si è posta un quesito: “Com’è possibile estraniare un giovane ragazzo perché è gay? Portarlo ad uccidersi perché non è eterosessuale? Saranno o no cavoli suoi di chi è innamorato? Siamo ancora nella preistoria? O siamo tutte persone uguali su un’unica terra nate per conoscerci e condividere? Siamo qui per amare chiunque vogliamo… Amarsi è tutto… Fare i fighi deridendo o ignorando chi è diverso, è da veri cogli**i!”.

In ultimo ha lanciato un appello: “E voi che soffrite ancora, cercate di trovare chi vi ascolta, e non giustificatevi mai per chi siete, perché siete splendidi così. Esiste ancora la materia scolastica “educazione civica”? Qualcuno oggi insegna ai giovani che è più sfigato il pregiudizio che l’accoglienza?”.

Il messaggio della cantante è stato davvero apprezzato da tutti, in quanto come sempre, vicina alla causa e speranzosa di mettere la parola fine a tutto questo orrore che invade l’Italia che non ci offre nemmeno una legge che si schieri nettamente contro l’omofobia.

Molti i sostenitori che hanno risposto alla Pausini, ma ovviamente, qualcuno “fuori dal coro” si trova sempre. Ecco perché uno sgradevole utente di Facebook ha commentato lo stato della cantante scrivendo: “Sì, bella società che siete! La famiglia è composta da padre e madre, non da lesbiche e finocchi malati. Presto vi sopprimeremo come abbiamo fatto”.

La Pausini di contro gli ha risposto per le rime: “Andrea Baldoni, non ti banno perché voglio che tutti vedano la differenza tra un idiota e una persona che potrebbe dire la propria opinione diversa dalla mia con altre parole… Parole più educate… Opps, scusa, mi sono dimenticata di specificare che tu fai parte della prima categoria. Cafone. Lo lascio ancora un po’ così lo leggete… Poi, ovviamente, qui non entrerà più”.

Esistono ancora queste persone, come per fortuna, esistono persone come Laura Pausini che, grazie anche all’immensa popolarità di cui dispongono lanciano messaggi positivi e si schierano apertamente contro l’omofobia. Brava Laura!





CONDIVIDI!

-:2731

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing