San Lorenzo, la notte più magica dell’estate

Giulia Calchetti 10 agosto 2013 0

stellacadenteCi siamo, l’appuntamento estivo per eccellenza è arrivato. Stiamo parlando della magica notte di San Lorenzo in cui la maggior parte degli italiani saranno rivolti speranzosi al cielo per poter scorgere quella suggestiva scia luminosa ed esprimere un desiderio. Scientificamente la caduta delle stelle è attribuita al passaggio degli asteroidi della costellazione Perseo all’interno dell’orbita visiva terrestre.

Lo spettacolo dello sciame delle Perseidi che tutti si aspettano di vedere è noto con il nome di ‘lacrime di San Lorenzo,’ poiché da tempi immemori la notte del 10 agosto è dedicata al martirio di San Lorenzo e tradizione vuole che le stelle cadenti non siano altro che le lacrime del santo versate nel giorno del suo supplizio, le quali cadono sulla Terra nell’anniversario della sua morte, creando un’atmosfera ricca di magia e speranza. In questa notte si crede che i desideri di coloro che si soffermino a ricordare il dolore di San Lorenzo si possano avverare.

Un elemento di positività introdotto dalla tradizione popolare cristiana, poiché nell’antichità l’apparizione di meteore era considerata come un cattivo auspicio. Secondo gli esperti il picco della ‘pioggia stellare’ è previsto per il 12 e il 13 agosto, ma anche questa nottata ci potrà regalare delle soddisfazioni: le previsioni parlano, infatti, di piogge luminose abbondanti grazie anche al contributo della luna, che tramonterà presto, lasciando il cielo illuminato solo da miliardi di stelle.  Vale quindi la pena restare svegli fino all’alba con il naso all’insù ad assaporare la suggestione di queste notti di agosto? Noi siamo convinti di si… e auguriamo a tutti voi che i vostri desideri si trasformino in realtà!





CONDIVIDI!

-:626

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing