Terremoto, due forti scosse in Sicilia nella notte: tutto già previsto?

scossaPaura nella Sicilia nord orientale, dove nella notte sono state registrate due scosse di terremoto chiaramente avvertite dalla popolazione. La prima è stata registrata alle ore 1:04 della scorsa notte, con magnitudo pari a 4.1 gradi, mentre la seconda, a distanza di due minuti, di magnitudo 4.2 gradi. Stando alle informazioni rese note dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), i due sismi hanno avuto ipocentro entrambi a 10,4 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Brolo, Ficarra, Gioiosa Marea, Librizzi, Montagnareale, Patti, Piraino, Raccuja, Sant’Angelo di Brolo e Sinagra.

Le due scosse di terremoto di intensità non indifferente, sono state avvertite chiaramente anche dalla popolazione di Messina ma anche sulle Isole Eolie, provocando panico e paura presso gli abitanti ed i tanti turisti che si sono riversati in strada. Ma le scosse sono state sentite anche a Reggio Calabria, dove i palazzi hanno tremato in modo chiaro. Fortunatamente non sono stati registrati danni a cose e/o persone.

In seguito alle due forti scosse, sono poi state registrate delle repliche di intensità minore; la più forte, di 2.6 gradi, si è verificata intorno alle ore 1:10. La paura è andata aumentando soprattutto in seguito ad alcune previsioni realizzate dal ricercatore inglese, Luke Thomas, il quale aveva previsto un terremoto piuttosto forte tra Catania e Messina proprio dopo Ferragosto. Semplice coincidenza?

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing