Sicurezza dei bambini a bordo: l’unico dispositivo valido è il seggiolino

Uno dei dispositivi per curare la sicurezza di un bambino è il seggiolino per l’automobile. È obbligatorio per chiunque trasporti un bambino al di sotto del 1,50 m di altezza e 36 kg di peso avere un seggiolino. È necessario che il seggiolino venga scelto in base alle caratteristiche fisiche del bambino: il seggiolino segue il bambino in ogni fase della sua crescita e va cambiato in base a al peso e all’altezza e non facendo riferimento all’età che è un parametro che non tiene conto di tali variabili.

La cintura di sicurezza non basta!

Le cinture di sicurezza dei veicoli sono progettate per la sicurezza di individui con una fisicità diversa da quella dei bambini. Le cinture integrate del veicolo, in caso di collisone o anche incidente stradale, non sono in grado di proteggere il bambino. Questo perché assorbono tutta l’energia dell’impatto e la trasmettono al corpo del bambino, che non ha ancora una fisicità sviluppata come quella di un adulto. Un bambino in automobile con la sola cintura di sicurezza rischia quindi lesioni e danni fisici, anche di grave entità.

La sicurezza garantita dai seggiolini auto

Non si deve pensare solo agli incidenti stradali, ma tali danni su un bambino senza i dovuti sistemi di sgrezza si hanno anche nel caso di frenate brusche o quando si prende un rallentatore a velocità troppo elevata. L’automobile è un mezzo che deve esser attrezzato perché diventi sicuro anche per i più piccoli con gli appositi seggiolini auto. Il seggiolino per auto è pensato proprio per ridurre il rischio di lesioni ai bambini più piccoli, proteggendo le zone più delicate come la testa, il collo, la colonna vertebrale. L’energia dell’impatto viene redistribuita in modo che non provochi danni al piccolo passeggero. Per trovare i migliori prodotti e scoprire come scegliere il seggiolino adatto, fai click su www.seggiolinoauto.com

La pericolosità degli incidenti

Molte persone sottovalutano la pericolosità di un incidente stradale su di un bimbo. Sono infatti gli indicenti stradali la prima causa di morte per gli infanti. La maggior parte di tali incidenti avviene nei percorsi cittadini con una chilometraggio inferiore a 5 chilometri. Si tratta soprattutto degli spostamenti casa – scuola e simili che restano i più pericolosi. Un sistema come il seggiolino riduce il rischio di lesioni per i piccoli oltre il 70%: una percentuale molto alta che fa capire quanto la sicurezza incrementi con tali sistemi. Basti pensare che la sola cintura di sicurezza riduce il rischio di lesioni solo del 28%.

Le contravvenzioni previste per il mancato seggiolino a bordo

Chi porta in automobile un bambino senza l’apposito seggiolino riceve una multa che va da 80 fino a 323 euro e la decurtazione di 5 punti della patente. Chi nel giro di due anni viene multato per la medesima effrazione ha ulteriori sanzioni a suo carico. La patente viene infatti sospesa da 15 fino a 60 giorni.