Strage di Nizza: Isis rivendica attentato, arrestate tre persone vicine al killer, ultime news oggi

L’Isis avrebbe rivendicato l’attentato di Nizza dello scorso giovedì notte. Lo ha reso noto oggi l’agenzia Ap, come riportato da TgCom24. Le ultime news in merito alla strage che ha provocato la morte di 84 persone e centinaia di feriti, di cui alcuni molto gravi, riguardano l’arresto di tre persone vicine al killer, il 31enne di origini tunisine emigrato in Francia, Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, lo stesso che a bordo di un camion ha aperto il fuoco sulla folla mentre festeggiava il 14 luglio, festa nazionale.

Stando alle ultime indiscrezioni derivanti da fonti vicine alle indagini, dunque, le tre persone sarebbero state sottoposte a detenzione provvisoria dalla polizia. Ieri era stata fermata anche l’ex moglie del killer attualmente in carcere. Nel frattempo a Parigi sarebbe in corso un consiglio ristretto per la sicurezza presieduto da Hollande.

A partire dalla giornata odierna, inoltre, in Francia sono stati istituiti tre giorni di lutto nazionale per commemorare le vittime della strage di Nizza. Tra gli 84 morti, dieci erano bambini. Restano attualmente ancora molti dispersi, tra cui 31 italiani, come reso noto dalla Farnesina.

Emanuela Longo Autore

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing