Pulizie di casa: diversi metodi per assicurare l’igiene domestica

Ci sono diversi modi e sistemi che si adottano per potare a termine le pulizie di casa: fare da sé, assumere qualcuno oppure entrare nel futuro grazie a un robot pulisci pavimenti. Vediamo di fare un confronto per capire quali sono i pro e i contro di ognuna delle opzioni.

Fare da sé: investire tempo libero e fatica

Il sistema più utilizzato dalle famiglie italiane per le pulizie di casa è arrangiarsi. È il metodo che pare sia il più economici, ma ci sono diversi punti a sfavore. È necessario comprare tutto quello che serve: secchi, stracci, detersisi, prodotti vari, spazzoloni e così via. Il problema principale però resta il tempo. Occorre infatti diverso tempo per fare tutti i lavori domestici. Inoltre, i metodi utilizzati possono non essere i più adatti e migliori per eliminare ogni traccia di sporco.

Riuscire a fare tutto quanto da soli è difficile: pulire i pavimenti, la cucina, il bagno, lavare i vetri, spolverare etc. Va a finire che si trascurare qualche operazione. Si deve investire molto tempo libero nelle operazioni di pulizia, invece di potersi rilassare e stare in pace. Tante persone sono costrette a trascurare degli impegni sociali oppure lascino alcuni lavori indietro, rischiando di non avere la casa ben pulita e igienizzata come si dovrebbe.

Assumere una ditta: un costo fisso da aggiungere

Esistete un altro sistema per ridurre la mole di lavori di casa da svolgere; basta assumere una ditta specializzata che a cadenza regolare invia un esperto per pulire la casa. Possono esser affidati diversi compiti tra cui pulire i pavimenti, rassettare la cucina. Igienizzare il bagno, lavare le finestre e così via. il risultato è spesso molto buono e si ottiene una buona igiene. Questo è possibile grazie ai metodi e ai prodotti professionali.

Si deve però tenere conto del costo fisso che assumere una ditta di pulizia comporta. Si aggiunge un costo che può sembrare poco, ma grava pur sempre sull’economia famigliare.

Investire in un robot pulisci pavimenti: una soluzione hi-tech

Un sistema avveniristico per le pulizie di casa è utilizzare un robot pulisci pavimenti. Basta dare un’occhiata ai responsi e alla recensione ilife a4 per trovare il modello migliore. È un investimento che conviene fare assolutamente, soprattutto perché tanti modelli hanno un costo che si aggira attorno tra i 100 – 200 euro, soddisfano le esigenze più basic. Chi vuole un prodotto top id gamma spenderà qualcosa in più, ma ne vale assolutamente la pena per non spazzare e lavare i pavimenti mai più nella vita.

È vero che un robot lavapavimenti non si occupa di tutte le pulizie, ma solo e unicamente dei pavimenti, il che resta pur sempre un lavoro in meno. Per tutti gli altri lavori, come la pulizia dei vetri e della cucina, si può fare da soli oppure chiamare una volta ogni tanto la donna delle pulizie, risparmiando un sacco sui costi fissi. Chi desidera entrare nella casa 2.0 inizi subito con il robot lavapavimenti.