Comportamenti da evitare in Marocco

Il Marocco è un Paese bellissimo, ideale dove trascorrere una vacanza, ricco di attrazioni, posti meravigliosi, di storia e soprattutto di tradizioni ed usanze, molto diverse dalle nostre, ma che vanno in tutti i casi rispettate.

Ci sono alcuni comportamenti che è assolutamente meglio evitare, se non si vuole offendere gli abitanti ed avere dei problemi, a volte anche molto seri.

La prima cosa da non fare è quella di mancare di rispetto nei confronti della famiglia reale o dello stato, questo atteggiamento non solo è mal visto dai marocchini, ma addirittura è anche punibile penalmente, si può rischiare la reclusione.

La stessa cosa  vale anche per la religione, ci troviamo in un paese musulmano, molto devoto e legato alla tradizione, bisogna quindi ricordare che è vietato ai non musulmani entrare nelle varie moschee, fatta eccezione per quella di Casablanca.

Durante il mese di Ramadan è buona educazione astenersi dal mangiare o di fumare in presenza di un musulmano, è per così dire una grande forma di rispetto verso la loro persona e le loro usanze, è maleducazione anche fissare insistentemente le persone anziane.

Scattare fotografie è un modo per immortalare un luogo, un monumento, ma nel caso di persone, è sempre meglio chiedere loro il permesso, soprattutto è sconsigliabile ritrarre donne e bambini.

I mercati che abbondano nelle strade invogliano all’acquisto e divertono in modo particolare le varie fasi del mercanteggiare sul prezzo, ma nel momento di pagare, ricordate sempre di farlo con la mano destra, la sinistra non è ben vista nel Paese.

Anche per mangiare è sempre la destra che lavora, persino se si vuole accarezzare un bambino incontrato per strada.

In Marocco come in molti altri paesi di religione musulmana bisogna prestare una particolare attenzione all’abbigliamento, niente abiti aderenti o scollati, come anche pantaloncini o canottiere, specialmente se si visita qualche località meno turistica, dove abiti provocanti non sono ben visti.

Anche le effusioni in strada non riscuotono l’approvazione degli abitanti, anche se si tratta del proprio partner o della rispettiva consorte.

Per altre informazioni su Viaggi personalizzati Marocco vi consigliamo il portale MamoTravel.com